MPPP

12 motivi per partecipare a un GEIE

  1. ciascun imprenditore può raggiungere, attraverso il fine della cooperazione un separato "profit center" e determinare a priori in modo univoco, delimitato e misurabile la durata e la portata;

  2. si tratta di una forma sociale estremamente flessibile e con poche formalitá burocratiche, nella quale solo poche circostanze di fatto sono state precedentemente regolamentate e nella quale si possono trovare le migliori risposte alle esigenze di ciascun socio e associato;

  3. il GEIE può essere costituito contemporaneamente con partner di strutture giuridiche completamente diverse (ad esempio: liberi professionisti, s.r.l., S.p.A., amministrazioni comunali, camere dell'industria e del commercio, associazioni registrate, ecc.);

  4. i soci di un GEIE rimangono anche dopo la costituzione del gruppo giuridicamente indipendenti, per quanto concerne le loro attivitá originarie; inoltre mantengono la loro libertá imprenditoriale e riescono comunque a incrementare economicamente gli scopi perseguiti attraverso il GEIE;

  5. il GEIE rappresenta verso i terzi uno strumento affidabile;

  6. il GEIE non è soggetto ad imposte per il risultato delle sue attivitá; il gruppo deve distribuire i suoi profitti ai soci, cosa che produce vantaggi dal punto di vista fiscale (ad esempio la creazione di riserve per i progetti ecc.);

  7. un GEIE non è sottoposto all'imposta sul reddito delle persone giuridiche;

  8. il gruppo, in qualità di GEIE, può essere presente sul mercato e per cui puó avere ad esempio un proprio marchio registrato;

  9. la sede del gruppo può essere trasferita da un paese all'altro senza problemi (altri tipi di imprese devono invece prima essere liquidati per poter essere costruiti in un altro paese - chiaramente questo comporta perdite in denaro e d'immagine);

  10. la base legale del GEIE è ovunque uguale - il Regolamento Comunitario 2137/85 esiste in tutte le lingue ufficiali della Comunità Europea; nessuno deve sentirsi discriminato per l'applicazione di un fondamento giuridico redatto in una lingua straniera (come ad esempio le leggi tedesche di una s.r.l. per le partner italiane);

  11. chi entra a far parte di un GEIE non deve dimostrare da principio le sue competenze a livello del Mercato Comune Europeo (questo puó essere particolarmente utile ad esempio per i consorzi, che intendono fare richiesta di contributi comunitari);

  12. Tutte le societá in un GEIE hanno la possibilità di pensare a livello europeo e di essere sempre pronti a sostenere le sfide della globalizzazione.

Sempre più GEIE vengono registrati

Il numero dei GEIE tende continuamente a salire. I paesi con la maggior parte di GEIE sono la Francia (perché qui si trova il G.i.e., la forma originaria del GEIE che è conosciuta da molto tempo), il Belgio (come paese considerato "Sede Europea Centrale" da molte imprese e associazioni) e il Lussemburgo (in relazione alla sua espansione territoriale); per quanto concerne il numero dei GEIE sono da annoverarsi tra i paesi con maggior presenza anche l'Olanda e l'Inghilterra.

Un GEIE è mediamente costituito da 6-8 membri; sono circa 6000/8000 le imprese, i liberi professionisti, le associazioni pubbliche e le unioni che si impegnano in questo tipo di forma societaria (fonte: Tesi di laurea di Michael Deichel, Universitá di Ulm); questo studio si basa tuttavia su una stima di massima derivante da un sondaggio fatto ai GEIE con sede in Germania. In base alla ricerca effettuata nell'ambito del programma comunitario REGIE risulta che il numero medio di soci per ogni GEIE è di 4,3 - campione di 127 GEIE, dicembre 1995.

Marco Polo G.E.I.E. (Gruppo Europeo di Interesse Economico) Via Battistel, 9 - 31100 Treviso (Itaia) P.I. IT04061580264 email: info@marcopologeie.eu PIC Number: 948639631

Polo Project Nonprofit Korlátolt Felelősségű Társaság -1083 Budapest, Práter utca, 59 - Közösségi adószám: HU25598575 info@poloproject.eu PIC Number: 90957181